MAD - Management Advisor srl

Fare Impresa in Sicilia – FAInSicilia

Cosa c'è da sapere

L’Avviso promuove la creazione di nuove imprese e lo sviluppo nel territorio regionale di imprese già esistenti.

Beneficiari

  • giovani di età compresa tra i 18 e i 46 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni;

  • donne di qualsiasi età

  • MPI (micro e piccole imprese) con almeno una unità produttiva, sede legale od operativa in Sicilia, o che si impegnino a costituirla che siano:

    • iscritte presso il Registro delle imprese e risultare attive da non più di 36 mesi;

    • se costituite in forma di società, anche cooperativa, avere una compagine sociale composta in maggioranza (almeno il 51% del capitale sociale), da giovani o donne. . Le MPI possono essere costituite anche da soci persone giuridiche a condizione che la presenza di tali soggetti nella compagine societaria richiedente non sia superiore ad un terzo del capitale sociale sottoscritto

Cosa finanzia

Sono ammissibili alle agevolazioni i progetti imprenditoriali che abbiano ad oggetto l’avviamento di una nuova attività d’impresa o lo sviluppo di una già esistente perseguendo una o più delle seguenti finalità:

  • la fornitura di nuovi prodotti e/o servizi al mercato, ovvero la combinazione di prodotti e/o servizi in grado di differenziare l’impresa sul mercato rispetto ai concorrenti;
  • apportare cambiamenti su processi produttivi e/o di erogazione di servizi o parti di essi in grado di migliorarne l’efficienza e l’efficacia complessiva;
  • introdurre prodotti, servizi e/o processi che generano come effetto l’ampliamento a nuovi target di consumatori o di utenza;

 

Spese ammissibili

a) Opere edili aventi ad oggetto interventi di ristrutturazione e/o manutenzione straordinaria connessa all’esercizio dell’attività economica promossa dal soggetto beneficiario nel limite massimo del 30% (40% per le sole imprese la cui attività economica ricada nelle categorie ATECO: 55 “Alberghi ed altre strutture simili”, 56.01 “Ristoranti in sede fissa” e 56.03 “Bar”) del totale dei costi ammissibili per il programma di spesa.

b) macchinari, impianti tecnologici, attrezzature e arredi nuovi di fabbrica destinati all’esecuzione di specifiche funzioni connesse ai processi produttivi e/o di erogazione dei servizi oggetto del progetto imprenditoriale;

c) programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della telecomunicazione, max 15% dell’importo totale del programma di spesa;

d) formazione specialistica svolta da soggetti terzi rispetto al Beneficiario e rivolta al personale di quest’ultimo ed oneri professionali ascrivibili a professioni regolamentate, entro il limite massimo del 7% del totale dei costi ammissibili per il programma di spesa.

Agevolazione

Le agevolazioni sono concesse a titolo di de-minimis nella forma di sovvenzione (contributo a fondo perduto), con un’intensità di aiuto fino al 90% del totale delle spese ammissibili.

I progetti imprenditoriali candidati dovranno prevedere un programma di spesa il cui costo totale complessivo sia compreso tra 50.000,00 e 300.000,00 euro ed una

Erogazione

La richiesta di erogazione avviene mediante presentazione di stati avanzamento lavori intermedi (SAL) in numero non superiore a tre di importo cumulato non superiore al 90% del costo complessivo dell’investimento agevolato. Ciascun SAL intermedio dovrà avere un valore unitario pari ad almeno il 20% del costo totale ammesso a finanziamento per il programma di spesa agevolato.

Una quota pari ad un massimo 40% del totale delle agevolazioni potrà essere richiesta ed a titolo di anticipazione. previa sottoscrizione di idonea fideiussione bancaria o assicurativa.

Durata

I progetti dovranno avere una durata non superiore a 24 mesi decorrenti dalla data di sottoscrizione per accettazione del finanziamento.

Presentazione

Procedura in due step: a partire dalle ore 12.00 del 16/01/2024 e sino alle ore 17.00 del 19/02/2024 potrà essere effettuato il caricamento sull’apposita piattaforma.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate formalmente a partire dalle ore 10.00 del 20/02/2024 e fino alle ore 17.00 del 27/02/2024

Foto di JESHOOTS.COM su Unsplash

A chi è rivolto?

Piccole imprese, Micro imprese, Persona fisica/Aspirante imprenditore, MPMI

Agevolazione

Contributo a fondo perduto

scadenza

Apertura

27 Febbraio, 2024

Area geografica

Sicilia

Settore

Turismo, Commercio, Manufatturiero, Servizi, Industria, Cultura, Agroalimentare, Agroindustria, Alberghiero, Altri servizi, Architettura e design, Arti visive (Fotografia), Artigianato, Artigianato artistico, Audiovisivo e radio, Autoveicoli e altri mezzi di trasporto, Chimica e Farmaceutica, Cooperativa/ Società Onlus, Edilizia, Editoria, Elettronica, Fornitura Energia, ICT, Legno e carta, Meccanica, Metallurgica, Mobili, Moda e Tessile, Musica, Pubblico, Ristorazione, Salute, Servizi di trasporto, Spettacoli dal Vivo e Festival

È il bando giusto per te?

Scopriamolo insieme, compila il modulo e richiedi una consulenza gratuita