Piemonte Film Found

Cosa c'è da sapere

Il bando della Regione Piemonte si rivolge a piccole e medie imprese per lo sviluppo di produzioni audiovisive, cinematografiche e televisive, sul territorio regionale.

Il Bando supporta le imprese operanti nel settore della produzione audiovisiva, cinematografica e televisiva, con l’obiettivo di favorire l’attrazione e l’incremento di investimenti idonei a sviluppare l’indotto e l’occupazione attraverso:

a. l’insediamento di nuove imprese sul territorio regionale;

b. il consolidamento degli investimenti – relativi a nuove produzioni – delle imprese presenti sul territorio in termini di competitività e crescita per favorire il pieno e qualificato utilizzo delle infrastrutture regionali disponibili.

Soggetti ammissibili

  • Piccole e medie imprese costituite da non meno di due anni e con almeno due bilanci depositati;
  • che abbiano una sede legale – Unità locale in Piemonte oppure dichiarare l’impegno all’apertura di almeno un’unità locale in Piemonte
  • che siano produttori indipendenti
  • che siano produttori unici o coproduttori dell’opera audiovisiva che costituisce l’investimento o avere un contratto di produzione esecutiva con la società di produzione dell’opera audiovisiva;
  • che operino prevalentemente nel settore di “Attività di produzione cinematografica, di video e di programmi televisivi” (codice ATECO 2007 J 59.11, codice NACE J 59.11 o equivalente extraeuropeo). Sono ammesse imprese che abbiano in visura camerale codice ATECO 59.11 anche non primario, purché il curriculum della stessa evidenzi una congrua attività di produzione cinematografica; giuridicamente vincolante per l’avvio dei lavori di produzione audiovisiva in Piemonte;
  • non essere società fiduciarie né imprese tra i cui soci risultino società fiduciarie, fatta eccezione per il caso in cui la fiduciaria dia evidenza di tutti i fiducianti della stessa, fornendo adeguata e comprovante documentazione a riguardo.

 

Cosa finanzia

I progetti finanziabili riguardano le seguenti opere:

  • lungometraggi di finzione, a principale sfruttamento cinematografico;
  • lungometraggi di animazione con durata minima di 52 minuti, a principale sfruttamento cinematografico;
  • opere di finzione singole televisive e web, destinate principalmente alla trasmissione televisiva, anche SVOD;
  • opere di animazione singole televisive e web con durata minima di 24 minuti, destinate principalmente alla trasmissione televisiva, anche SVOD;
  • opere di finzione seriali televisive e web, destinate principalmente alla trasmissione televisiva, anche SVOD;
  • opere di animazione seriali televisive e web con durata minima di 24 minuti, destinate principalmente alla trasmissione televisiva, anche SVOD.

 

Agevolazione
Il contributo a fondo perduto non potrà essere in ogni caso: inferiore a Euro 50.000,00; superiore a Euro 150.000,00 per le opere di animazione singole televisive e web; superiore a Euro 300.000,00 euro per lungometraggi di finzione e opere di finzione singole televisive e web; superiore a Euro 400.000,00 per lungometraggi di animazione, opere di animazione seriali, televisive e web e opere di finzione seriali, televisive e web.

Presentazione
Entro le ore 12,00 del 18/03/2024 per la prima sessione. Per la seconda sessione dalle 9,00 del 02/09/2024 alle 12,00 del 10/10/2024.

A chi è rivolto?

Piccole imprese, Medio imprese, PMI

Agevolazione

Contributo/Fondo perduto

scadenza

10 Ottobre, 2024

Apertura

2 Settembre, 2024

Area geografica

Piemonte

Settore

Audiovisivo e radio

È il bando giusto per te?

Scopriamolo insieme, compila il modulo e richiedi una consulenza gratuita