Autoimprenditorialità

Incentiva micro e piccole imprese giovanili o femminili su tutto il territorio nazionale.

Mad - Finanza agevolata

Cosa c'è da sapere

Con il decreto ministeriale pubblicato il 27 gennaio 2021 in Gazzetta Ufficiale, si ridefinisce la disciplina di attuazione delle misure previste dal capo I del decreto legislativo n. 185/2000 finalizzata ad incentivare micro e piccole imprese giovanili o femminili su tutto il territorio nazionale. Contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati per l’autoimprenditorialità con una partecipazione, prevalente o totale, di donne o giovani.

Termini e modalità di presentazione delle domande di agevolazioni saranno definiti con un successivo provvedimento del direttore generale per gli incentivi alle imprese del Ministero dello Sviluppo Economico.

Cosa finanzia?
  • Produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli, inclusi quelli afferenti all’innovazione sociale, intesa come produzione di beni che creano nuove relazioni sociali ovvero soddisfano nuovi bisogni sociali, anche attraverso soluzioni innovative;
  • Fornitura di servizi alle imprese e/o alle persone, ivi compresi quelli afferenti all’innovazione sociale;
  • Commercio di beni e servizi;
  • Turismo, incluse le attività turistico-culturali finalizzate alla valorizzazione e alla fruizione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico, nonché le attività volte al miglioramento dei servizi per la ricettività e l’accoglienza.
Mad - Finanza agevolata

Info utili

Su tutto il territorio Nazionale

  • Per le imprese costituite da non più di 36 mesi è possibile richiedere un finanziamento a tasso zero della durata massima di 10 anni per un massimo del 90% della spesa ammissibile e un contributo a fondo perduto fino al 20% solo per alcune voci di spesa ammesse alle agevolazioni.

 

  • Per quelle costituite da oltre 36 mesi, è possibile accedere al finanziamento a tasso zero della durata massima di 10 anni, per un massimo del 90% della spesa ammissibile e un contributo a fondo perduto fino al
    15% delle sole immobilizzazioni materiali e immateriali.

La platea di destinatari si può distinguere in due macro categorie:

  • imprese (costituite da non più di 60 mesi e con una compagine societaria composta, per più della metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni oppure da donne);

 

  • persone fisiche (che intendono costituire un’impresa a patto che, entro i tempi indicati nella comunicazione di ammissione alle agevolazioni, possano dimostrare con apposita documentazione la costituzione dell’impresa e il possesso dei requisiti).

Non ci sono scadenze o graduatorie: le domande vengono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo.

Cosa possiamo fare per te

Servizi offerti

Grazie ai numerosi servizi offerti puoi finanziare le tue idee, senza doverti più preoccupare di perdere tempo, sprecare risorse, fare ricerche, preparare la documentazione.

Pensiamo a tutto NOI, dalla predisposizione della documentazione tecnico-amministrativa fino all’invio della domanda di agevolazione. Oltre che supportarti nell’idea progettuale, ti accompagneremo dall’avvio del progetto, fino alla predisposizione della rendicontazione.

Servizi:
Foto MAD
arriviamo al dunque

Come possiamo aiutarti?